News

Fermana-Samb 1-3

I rossoblu chiudono la regular season con una vittoria in trasferta. A segno Stanco, Caccetta e Cecchini

FERMANA (3-5-2) Marcantognini; Soprano, Comotto, Scrosta; Maloku, Grieco (56′ Fofana), Giandonato (63′ D’Angelo), Misin, Sperotto; Zerbo (56′ Malcore), Lupoli (76′ Van der Heijden) All. Valentini, Guerra, Nepi, Sarzi Puttini, Otranto, Marozzi, Maurizi, Contaldo All. Destro

SAMBENEDETTESE (3-4-1-2) Sala; Celjak, Miceli, Biondi; Rapisarda (8′ Cecchini), Caccetta, Signori, Fissore; Bove (68′ Ilari); Stanco (80′ Russotto), Di Massimo (68′ De Paoli) A disp. Pegorin, Rinaldi, Calderini, Brunetti, Panaioli All. Magi

TERNA Arbitra Federico Longo della sezione di Paola, coadiuvato dagli assistenti Gaetano Massara (Reggio Calabria) e Roberto Terenzio (Cosenza)

MARCATORI 27′ Stanco, 81′ Caccetta, 90’+3 Malcore (F), 90+4 Cecchini

NOTE Ammoniti: 59′ Biondi, 90′ Miceli, 90′ Comotto

 

Mister Magi ritrova Miceli in difesama deve fare a meno a centrocampo di Gelonese e Rocchi per infortunio e rllancia Bove e Caccetta dal primo minuto. Capitan Rapisarda, in diffida parte dalla panchina ma viene subito chiamato in causa per sostituire dall’inizio D’Ignazio infortunatosi nel riscaldamento.

Pronti via e la Fermana prova ad affacciarsi subito dalle parti di Sala, ma il colpo di testa Lupoli si spegne a lato. La Samb risponde con Di Massimo che se ne va via palla al piede e viene atterrato sulla trequarti: è calcio di punizione. Della battuta se ne incarica Bove ma il suo tiro viene neutralizzato in due tempi da Marcantognini. Samb arrembante e al 5′ è Bove a provare l’assist dalla destra per Stanco, ma la difesa canarina rimedia. Al 12′ occasione per Stanco che prova il tiro da fuori, palla però alta. Al 27′ la Samb si porta in vantaggio: dalla destra arriva una palla a bomber Stanco che si fa respingere la prima conclusione ma sulla ribatutta non dà scampo al portiere: Samb in vantaggio. La Fermana reagisce subito e prova a pareggiare i conti ma Sala è bravo a deviare in angolo una conclusione di Grieco. Sul capovolgimento di fronte, contropiede rossoblu: palla a Signori che prova il tiro dalla distanza, Marcantognini para. La gara è sempre viva ma il risultato fino al termine del prima frazione non cambierà ulteriormente: Samb al riposo in vantaggio per 1-0.

Nel secondo tempo, le squadre rientrano in campo con gli stessi effettivi e al 50′ la Samb ha una grande occasione con Di Massimo, ma un difensore gialloblu riesce a salvare prima che la palla oltrepassi la linea. Al 59′ ci prova per la Fermana il neo entrato Malcore: palla a lato. Lo stesso Malcore si guadagna un minuto dopo una punizione dal limite. Alla battuta va Giandonato ma il tiro si infrange sulla barriera. 63′ grande occasione per Stanco che lanciato a rete centra il palo, ma l’arbitro ferma tutto per fuorigioco. Al 68′ arriva il doppio cambio per la Samb: fuori Bove e Di Massimo, dentro Ilari e De Paoli. I ritmi sembrano calare e al minuto 80 Magi richiama Stanco (colpito duro) e lancia Russotto per il rush finale e poco dopo su angolo del fantasista è Caccetta a trovare la girata vincente in area. Samb avanti di due reti per la gioia dei numerosi supporters rossoblu giunti a Fermo. Al minuto 88, Mister Magi richiama in panchina Rapisarda, al suo posto  Cecchini. Nei 4 minuti di recuperò c’è ancora tempo per vedere altri due gol: al 93′ è Malcore ad accorciare le distanze con un bel tiro sul quale Sala non può nulla. Un minuto dopo però è proprio Cecchini, al rientro dopo un lungo infortunio, a mettere dentro il gol del definitivo 1-3. La Samb torna a vincere in trasferta, trascinata dai tantissimi supporter arrivati dalla Riviera, e chiude il campionato al nono posto. Ora bisognerà attendere mercoledì sera, quando il Monza disputerà la gara di ritorno della finale di Coppa Italia contro la Viterbese, per conoscere chi tra Vicenza e Sudtirol sarà l’avversaria del primo turno dei playoff.

Lascia un commento