News

Verso Mantova-Samb, precedenti e curiosità in casa biancorossa

di Luigi Tommolini

Sono sei i precedenti tra Mantova e Samb in casa biancorossa, tutti in campionato: due in serie B, tre in serie C, uno in serie C2.

Il bilancio complessivo è di quattro vittorie dei lombardi nei primi quattro scontri, una vittoria rossoblù e un pareggio nell’ultimo precedente. Quattro reti realizzate dalla Samb, nove dai virgiliani.

Il primo scontro si disputa in serie C il 23 novembre 1952. I locali schiacciano la Samb di mister Valeriano Ottino, 5-1.

Massagrande apre le marcature al quarto d’ora. Nella ripresa vanno a segno per i lombardi Mosca (doppietta), Marmiroli e Sguaitzer. E’ Flammini che realizza il gol della bandiera rossoblù a cinque minuti dal 90°.

Ancora in serie C, è il 14 febbraio 1954, la Samb di Piero Pasinati limita i danni e perde di misura, 0-1, contro i biancorossi lombardi guidati in panca da Aldo Biffi. La rete della vittoria è realizzata da Molina al quarto minuto del secondo tempo.

Seguono due sconfitte in serie B, ancora con il risultato di 1-0 per i virgiliani: il 20 marzo 1960 la Samb di Alberto Eliani si arrende all’Ozo Mantova di Edmondo Fabbri, a segno con Gustavo Giagnoni a metà della prima frazione di gioco; il 22 gennaio 1961, sotto la nebbia, è Dante Castellazzi alla mezzora del secondo tempo a decidere l’incontro.

Trascorrono quarantuno anni (24 marzo 2002) e la Samb conquista al “Martelli” i primi punti e quella che ad oggi è l’unica vittoria. Due a zero per i ragazzi del duo Colantuono-Schiavi alla terza vittoria consecutiva. Le reti arrivano entrambe nella ripresa: dopo otto minuti sblocca il risultato Diego Pellegrini. Il raddoppio è di Corrado Pilleddu cinque minuti prima del 90°. Il suo tiro dai 25 metri, sospinto dal vento, beffa il portiere Mirko Bellodi.

Nell’ultimo precedente del 21 gennaio 2017, sulla panchina rossoblù c’è l’esordio di Stefano Sanderra che sostituisce il dimissionario Ottavio Palladini. Termina 1-1 contro i biancorossi di mister Gabriele Graziani, figlio di Francesco (Ciccio), campione del mondo in Spagna nel 1982. I rossoblù sventano un altro calcio di rigore dubbio (11° rigore contro, 5° neutralizzato: 3 da Vincenzo Aridità e 2 da Fabio Pegorin) e, dopo una dormita generale della difesa in occasione del gol del vantaggio del Mantova, pareggiano su calcio di punizione battuto da Radi con la determinante complicità del portiere ospite Mirko Bonato. Davanti a una sessantina di tifosi irriducibili presenti al “Danilo Martelli”, fanno il loro esordio con la casacca della Samb Fabrizio Grillo, Francesco Rapisarda e il nigeriano Kolawole Agodirin.

TABELLA PRECEDENTI IN CASA MANTOVA

Lascia un commento